Pagine

mercoledì 19 febbraio 2014

otòbbor 2008, Crocizia

di Niccolò Desenzani





Dei vini di Marco spicca sempre una certa magrezza, che li rende talvolta non capiti o comunque sottovalutati. Non fa eccezione la sua barbera (qui con croatina e pinot nero), generalmente vino da giorno dopo, per darle il tempo di acclimatarsi con l'ossigeno, smussare qualche durezza e dire la sua sul terreno di provenienza e l'annata metereologica.
Poi c'è che un rifermentato non è mai uguale a sé stesso. Continua a muoversi. E quindi capita che dietro la stessa etichetta, venga fuori un carattere sempre leggermente diverso.
Inoltre con i rossi c'è un equilibrio fra frutto, assetanza/dissetanza, chiusura, puzzette, vinosità, secchezza, morbidezza e consistenza che determina la qualità della beva.
Metteteci che vini di Marco sono una trasformazione molto diretta dell’uva e quindi solo il tempo può eventualmente dire la sua in bottiglia.

In questo quadro leggo l’Otòbbor 2008. E il tempo ha fatto un bel lavoro.


Al naso si percepiscono i frutti a bacca selvatici e, inaspettata, un’idea di vaniglia, che si ritrova in bocca a cercare di ammansire un'acidità fiera e compiuta. Un coté di evoluzione verso la sontuosità che trasforma il vino da buono in sorprendente. Un tannino gessoso completa l'equilibrio gassoso dando la spinta fra un sorso e il successivo in mezzo a sferzate di arancia moro.
A tratti quasi cioccolatoso, con bacche acide e erba di montagna.


In definitiva c’è un carattere complesso dietro ai vini di Crocizia che io credo racconti precisamente la storia dell’uva, delle piante e di quel terreno incontaminato che ormai qualche lustro fa i due uomini decisero di coltivare a vigna.

Quel “che” difficile da decifrare, ma bello da scoprire.



Marna gessosa a Crocizia (sul sito di un antica cava)

3 commenti:

  1. Ma un resoconto da OccupyCrocizia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nic molte foto le abbiam messe su fb ;-) ma è vivo il buon proposito di fare un fotopost! Ma tu non ci sei su faccialibro, non ti vedo sul twitter, se ti va di avere un contatto diretto mi trovi al niccolo.desenzani chicciola gmail punto com ;-)

      Elimina
    2. mea culpa ma in qui luoghi virtuali non mi ci trovo

      Elimina